Tartufi e Caccia al Tartufo Le Marche

Caccia al tartufo

Tartufi e Caccia al Tartufo in Italia

I tartufi sono probabilmente uno degli alimenti più costosi del pianeta.

Si presentano sotto forma di tartufi bianchi e neri, con la varietà nera più comune e il bianco la prelibatezza più fine.

Sia il tartufo bianco che quello nero si trovano nelle Marche.

Il tartufo, tartufo in italiano, è un fungo dall'odore pungente che cresce sottoterra come una patata. Assomiglia persino a una patata.

I due tipi (bianco e nero) si differenziano per consistenza e odore.

Il tartufo bianco ha un odore più forte e un sapore sottile che è delicato e squisito. Conosciuto come Tuber magnatum, il pregiato tartufo bianco (tartufo bianco d'Alba in italiano) si trova principalmente nelle zone delle Langhe e del Monferrato della regione Piemonte nel nord Italia e, soprattutto, nelle campagne intorno alle città di Alba e Asti.

Anche una grande percentuale del tartufo bianco italiano proviene dal Molise.

Il “tartufo biancastro” (Tuber borchii) è una specie affine originaria della Toscana, Abruzzo, Romagna, Umbria, Marche e Molise.

Il tartufo nero o tartufo nero del Périgord (Tuber melanosporum), è la seconda specie commercialmente più preziosa. Il tartufo nero estivo (Tuber aestivum) si trova in tutta Europa ed è molto apprezzato per il suo valore culinario.

I tartufi sono rari e costosi perché crescono sotto terra e raccoglierli non è un compito facile.

In Italia l'uso dei maiali per la caccia al tartufo è vietato dal 1985 a causa dei danni causati dagli animali ai miceli dei tartufi durante l'escavazione che hanno fatto calare per alcuni anni la produttività della zona. Un'alternativa ai maiali da tartufo sono i cani.

I cani offrono un vantaggio perché non hanno un forte desiderio di mangiare i tartufi, quindi possono essere addestrati a localizzare gli sporocarpi senza scavarli.

I cani, dotati di abilità speciali, vengono utilizzati per rintracciare l'odore caratteristico dei funghi. Generalmente sono preferiti i cani in quanto i maiali hanno la tendenza a tentare di scavare e mangiare i tartufi quando li trovano!

Ogni cercatore di tartufi ha i suoi segreti speciali e molti si mettono al riparo dall'oscurità per raccogliere i loro tartufi per assicurarsi che i loro vicini non possano seguire dove sono diretti.

 

Una giornata di caccia al tartufo nelle Marche

Vivi il vero sapore della vita rurale andando a caccia di tartufi con il cacciatore e i suoi cani. Ma preparati a sporcarti le scarpe!

Questa è un'esperienza straordinaria che vorrai provare in prima persona.

Trascorri parte della mattinata in una tenuta privata con il cacciatore e il suo cane mentre si fanno strada attraverso i boschi alla ricerca di tartufi. Saprai quando sei su qualcosa mentre i cani inizieranno a eccitarsi. I tartufi vengono sepolti sotto terra, vicino alle radici degli alberi.

Una volta raccolti i tartufi, ti godrai un appetitoso menu per il pranzo basato sui tartufi che hai trovato in modo da poterli assaggiare e assaporare.

Esperienza di degustazione di vini e abbinamenti gastronomici dell'Hotel Leone

Ogni martedì l'Hotel Leone organizza un'esperienza di degustazione e abbinamento gastronomico di 6 portate a pranzo delle Marche. Tenuto nel nostro originale soffitto a volta in mattoni ristorante riuniamo una selezione di vini marchigiani selezionati a mano.

Modulo di Contatto

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci ai seguenti recapiti:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime offerte e notizie